Nuove regole per la richiesta del servizio di assistenza alle persone con disabilità e a ridotta mobilità (PRM) durante la fase di emergenza per la diffusione del COVID-19

A causa del perdurare della nuova fase di emergenza sanitaria per la diffusione del Covid-19, il numero di richieste di servizi di assistenza PRM ha subito una fortissima contrazione.

In questa situazione, RFI ha comunque deciso di mantenere attivo il servizio in tutto il circuito dell'assistenza PRM ma, per ragioni organizzative, è necessario l’innalzamento del tempo di preavviso per la richiesta telefonica da parte dei viaggiatori alle Sale Blu che, da oggi, 1 dicembre, sarà di 24 ore per tutte le stazioni.

Questa iniziativa, che RFI è stata costretta ad attuare, verrà revocata, come è già avvenuto la scorsa estate, non appena la situazione sanitaria generale lo consentirà.

PER SAPERNE DI PIU'


Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti e delle immagini inseriti nel presente sito, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione degli stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di ASBI ONLUS.